Limbo

Un bambino.
Un percorso irto di insidie.
Un’avventura da vivere tutto d’un fiato – in una notte magari – e la scoperta di un finale spiazzante.
Ho recuperato questo titolo sulla scia del successo del suo “fratello maggiore” - Inside - e soprattutto grazie ad una meravigliosa offerta cofanetto che li vedeva entrambi in un'unica soluzione.
Per rapporto qualità/prezzo andrebbe preso anche se non si è cultori del genere. Limbo è uno di quei giochi che sembrano nutrirsi di atmosfere e suggestioni e - se pensiamo che la storia è volutamente poco chiara e aperta a elucubrazioni - risulta incredibile come faccia a star su.

Eppure, le meccaniche di gioco ridotte all’osso, la crescente impressione di stare progredendo verso la risoluzione di un quesito con la Q maiuscola e la non eccessiva difficoltà legata ai puzzle ambientali, rendono il viaggio di Limbo emozionante e coinvolgente.
Limbo è un titolo che fa della semplicità il suo punto di forza e del mistero la componente che non ti aspetti.

Il comparto sonoro compie il suo senza strafare ne afflosciare l’atmosfera e anche lo script segue un filo che seppur misterioso offre un percorso mai forzato.
Impareggiabili le aree dove l’oscurità domina la scena aumentando esponenzialmente la ricerca delle giuste tempistiche per salti e azioni.

Alcuni consigli per giocarlo al meglio:
- Cominciatelo con l’idea di finirlo! È preferibile giocarlo di sera perché ne potenzia i tratti di bianco e nero (ma non troppo tardi o finirete come me che l’ho iniziato alle 23:00 e non l’ho finito in un'unica soluzione perché interrotto da prole e manifesta stanchezza)
- Armatevi di pazienza e stuzzicate l’ingegno; come detto, il gioco di per sé non è proibitivo come livello di difficoltà e non eccede in frustrazione. Limbo si può completare in un'ora e mezza considerando gli intoppi degli ultimi ostacoli (che andranno ripetuti per essere portati a termine)

- Per i trofei c’è tempo! Se siete il tipo di giocatore che vuole il gioco completo al 100% con tutti i trofei sbloccati (e il finale alternativo) fatelo in seconda battuta. La prima volta godetevelo. La seconda cercate tutti i collezionabili e fate una partita senza sbavature.
Un gioco caldamente consigliato per svariati motivi, uno su tutti: è una piccola perla videoludica!
Voto: 9
(Simone Gentile)

Altri dati

Disponibile per Xbox one, Playstation, Steam



POTREBBE INTERESSARTI

» Tutte le notizie

RUBRICHE: arte | Audiolibri | Concorsi | Dracula | ebook | Film | Film gratis | Fumetti | Guida alla scrittura | Halloween | Interviste | Isola di Scheletri | Letters from R'lyeh | libri | Necrolexicon | Notizie | partner | Pennywise | Racconti | Scream Queen | Segnalibri | Signora delle Mosche | Teschio d'oro | TV Horror | Videogiochi | Zio Tibia