Il sapore dell'Inferno

Nel 2023, nella pittoresca città di Vratislavia, situata nell'est Europa, il noto presentatore televisivo Francesco Panella si trovava al culmine della sua carriera. Era stato scelto come conduttore di una delle puntate più ambiziose di "Little Big Italy", il popolare programma culinario in cui concorrenti di origine italiana si sfidavano per dimostrare le loro abilità nel consigliare ristoranti italiani all’estero che propongono ricette gastronomiche del bel paese. Durante la registrazione di uno degli episodi, uno dei tre concorrenti, di nome Marco Rosato, consigliò a Francesco un ristorante segreto, dove si diceva si servisse una cucina italiana particolarmente autentica. Incuriosito, Francesco decise di visitare il luogo dopo la registrazione, insieme alla troupe televisiva e ai tre concorrenti.

Pubblicità

PERVERSI... RITRATTI DI FAMIGLIA
Così scrive Paolo Di Orazio nella prefazione: i personaggi di Laura Marinelli sono grondanti pulsioni, sono bestiali anche se innocenti coi loro appetiti e umori più impopolari. Dietro quale porta, in una casa come tante, si nasconde la follia? Ritratti di famiglia contiene due storie drammatiche di depravazione e disperazione arricchite da 20 illustrazioni esplicite senza censura. Disponibile in ebook e cartaceo. V.M 18 anni!

Il ristorante si chiamava "La Trattoria del Buon Gusto", un modesto locale situato in una strada laterale della città. Appena varcarono la soglia, un intenso odore di spezie e carne arrostita riempì l'aria. Il proprietario, un uomo di nome Alessandro, accolse il gruppo con un sorriso enigmatico e li condusse a un tavolo riservato. Le portate iniziarono ad arrivare, e i sapori erano davvero unici. I commensali si lasciavano trasportare dalla bontà dei piatti, ignari del segreto oscuro che si celava dietro le delizie servite loro. Ma mentre gustavano l'ultimo piatto, un senso di inquietudine cominciò a diffondersi tra di loro. Francesco notò che qualcosa non andava. Gli sguardi dei concorrenti erano cambiati, diventando cupi e sospettosi. La troupe televisiva sembrava preoccupata. Nel momento in cui cercò di alzarsi per chiedere spiegazioni, le sue gambe cedettero improvvisamente e il buio si impossessò della sua coscienza. Si risvegliò in una stanza buia e fredda, legato a una sedia. Intorno a lui si trovavano i tre concorrenti e i membri della troupe televisiva, tutti nella stessa disperata situazione. Si resero conto che erano caduti in una trappola mortale, vittime di un ristorante che serviva non solo piatti italiani, ma anche carne umana. Alessandro, il proprietario del ristorante, si rivelò essere un cannibale spietato. Con un sorriso sadico, iniziò a descrivere i dettagli macabri della sua cucina, rivelandosi come un vero e proprio chef dell'orrore. Francesco e gli altri erano destinati a diventare gli ingredienti principali del suo prossimo capolavoro culinario. Mentre il sangue scorreva e le urla di terrore riempivano l'aria, Francesco cercò di liberarsi disperatamente, ma le sue fatiche furono inutili. Uno dopo l'altro, i suoi compagni di sventura venivano trascinati via per essere macellati e cucinati. Infine, fu il turno di Francesco. Mentre Alessandro si avvicinava con un coltello affilato, il presentatore risolse di affrontare la sua sorte con ironia. "Spero che tu sappia cucinare il mio sangue al punto giusto", disse con un sorriso beffardo. L'ironia della situazione colpì Alessandro, che scoppiò in una risata folle. Mentre la lama si abbatté sul collo di Francesco, il sangue spruzzò come una fontana carminia, colorando le pareti della stanza. La sua vita si spense in un istante, ma il suo spirito ironico e ribelle rimase inciso nella memoria di coloro che assistettero a quell'orrendo spettacolo.
Da quel giorno, la città di Vratislavia si guadagnò una terribile fama, ma le autorità non riuscirono mai a scoprire cosa fosse accaduto alla troupe televisiva e ai concorrenti di "Little Big Italy". Il ristorante "La Trattoria del Buon Gusto" scomparve nel nulla, lasciando solo un orrore indelebile nella mente di coloro che avevano osato assaggiare il sapore dell'inferno.

Sandro Soldi



CONSIGLI DI LETTURA

» Archivio notizie

RUBRICHE: arte | Audiolibri | Concorsi | Dracula | ebook | editori | Film | Film gratis | Fumetti | Guida alla scrittura | Halloween | Interviste | Isola di Scheletri | Letters from R'lyeh | libri | Necrolexicon | Notizie | partner | Pennywise | Racconti | Scream Queen | Segnalibri | Signora delle Mosche | Teschio d'oro | TV Horror | Videogiochi | Zio Tibia