Le origini del triangolo delle Bermuda

Racconto per il concorso "300 Parole Per Un Incubo", 2022 - edizione 21

Un lampo squarciò il cielo illuminando, anche se solo per alcuni istanti, il paesaggio circostante. In balia delle oscure acque dell’oceano, una nave, con a bordo il capitano e la sua ciurma, sfidava la burrasca che si era abbattuta su di essa.
Tutto aveva avuto inizio una mattina, quando un gruppo di marinai era partito alla ricerca di un tesoro e, durante la sua spedizione, era sbarcato in una strana isola dove erano stati rinvenuti i resti di una popolazione scomparsa da diverso tempo. Perlustrando quel posto lugubre e privo di vita, si erano così imbattuti in un insolito scettro a forma di teschio che non sembrava essere di questo mondo. Non riuscendo a capire a chi fosse appartenuto e pensando che potesse valere una fortuna, lo avevano preso e portato sulla nave. Una volta ripartiti, non appena l’imbarcazione fu abbastanza lontana dall’isola, ad un tratto il cielo si era oscurato, il mare aveva incominciato ad agitarsi e delle agghiaccianti voci avevano iniziato ad aleggiare nell’aria.

Pubblicità

Chi ha paura delle streghe?
"Storie di Streghe" è un’antologia che vuole omaggiare la figura della Strega in tutte le sue sfaccettature, antiche e moderne. Tra leggende e folklore i 12 racconti che ne fanno parte sono i migliori tra quelli che hanno partecipato al Premio Scheletri 2022. Disponibile in ebook e cartaceo illustrato

“Che succede, capitano?”, chiese un marinaio in preda al panico.
“Non lo so, forse si tratta di fantasmi!”
“Non avremmo dovuto prendere quell’oggetto.”
“Sciocchezze, è solo un semplice scettro!”
Di colpo le voci si fecero sempre più forti e molti uomini, poco alla volta, persero il lume della ragione ed iniziarono a commettere atti di cannibalismo. Il capitano, dinanzi ad un inquietante fenomeno di follia di massa, rimase sconvolto e terrorizzato tanto da rinchiudersi nella sua cabina e decise che avrebbe atteso che si fossero calmate le acque.

Per mesi non si ebbero notizie della nave finché, un giorno, un’altra ciurma si imbatté nell’imbarcazione scomparsa, senza il suo equipaggio, presso il tratto di mare che successivamente diventò il famigerato triangolo delle Bermuda.

Michele Franco

Michele Franco nasce a Roma nel 1985. Sin da molto giovane amante dei generi horror e thriller, a quattordici anni inizia a scrivere una raccolta di racconti brevi, ispirandosi, in particolare, ad autori come Howard Phillips Lovecraft, Edgar Allan Poe, Stephen King ed alle saghe di Resident evil e di Silent Hill fino ad arrivare alla pubblicazione dei primi libri. Le sue opere sono: ‘K-35’, ‘L‘artista della morte’, ‘Il misterioso individuo in nero’, ‘Progetto Occhio di Lince’, la trilogia ‘I misteri di Claver’, (‘Il segreto del dipinto’, ‘Ossessione omicida’ ed ‘Il Boia’), ‘Gioielli di sangue’, ‘Biothanathos’ e ‘Il bracciale di pelle’.



CONSIGLI DI LETTURA

» Archivio notizie

RUBRICHE: arte | Audiolibri | Concorsi | Dracula | ebook | editori | Film | Film gratis | Fumetti | Guida alla scrittura | Halloween | Interviste | Isola di Scheletri | Letters from R'lyeh | libri | Necrolexicon | Notizie | partner | Pennywise | Racconti | Scream Queen | Segnalibri | Signora delle Mosche | Teschio d'oro | TV Horror | Videogiochi | Zio Tibia