Nel mondo dei fumetti

Giorgio quella sera di un anno fa stava leggendo i suoi fumetti preferiti, vale a dire Batman e Spiderman. Fuori pioveva a dirotto c’erano forti tuoni e prorompenti fulmini. Il violento nubifragio colpì la città di Aosta, quasi venti anni dopo il disastroso alluvione del 2000. Giorgio si affacciò alla finestra e vide forti scariche elettriche in un cielo tetro e minaccioso, dove grossi nuvoloni neri gli facevano da padrone. Il ragazzo aprì di scatto la finestra, colpito com’era dallo spettacolare temporale. Eravamo nel mese di agosto, in particolare il tredici, il giorno prima del suo compleanno. Inoltre Michele coltivava il suo grande sogno nel cassetto, che era quello di vivere nei fumetti dei suoi eroi preferiti. Esso aveva scritto una storia con protagonisti Batman e Spiderman. I quali si incontrarono nella città di Aosta, e dovettero vedersela contro un essere che era nato dalla fusione tra due famigerati cattivi dei fumetti, quali Venom, nemico giurato dell’uomo ragno, e Jocker antagonista per antonomasia dell’uomo pipistrello. All’improvviso la camera di Giorgio si trasformò in una enorme ragnatela gigante, e in cielo comparve un simbolo inequivocabile di un pipistrello nero. Allora Giorgio fece di più e descrisse, nel suo racconto, anche le avventure di Ghost Rider e del Doctor Strange, di cui era molto appassionato.

Pubblicità

Il mondo è completamente cambiato da quando è arrivato il freddo. Ma quella che scende dal cielo non è neve. I fiocchi bianchi hanno trasformato gran parte delle persone in “Prosciugati”: morti viventi avvizziti fino all’osso in perenne caccia di vivi da divorare. "Se fosse stata neve" è una zombie story innovativa. Disponibile in ebook e cartaceo a 4.90 €

Inoltre esso pregò il Signore Dio di teletrasportarlo nei suoi fumetti preferiti. Esso vide per strada una motocicletta nera fiammeggiante con un essere dal teschio infuocato che la guidava. Vide inoltre uno strano tipo con un mantello che faceva magie creando spade dal nulla e spazi circolari di tutti i colori che usava come scudi. All’improvviso una tromba d’aria si abbatté contro la sua finestra, ruppe i vetri e risucchiò il giovane in un'altra dimensione. Qui esso fece l’incontro con un monaco tibetano che gli insegnò le arti marziali. Giorgio desiderava ardentemente di vivere le avventure dei suoi super eroi preferiti, e così fu. Il monaco lo teletrasportò nelle pagine dei suoi fumetti, dove i fantastici quattro, Batman, Spiderman, Ghost Rider e Doctor Strange, combattevano alleati il male. Ma il ragazzo venne intrappolato in una prigione dove erano rinchiusi i cattivi dei fumetti, e li rimase per sempre.
-Ecco cosa succede ad interpellare Dio per le tue stronzate-, gli disse una voce ridente dall’alto.

Gabriele Bramato



CONSIGLI DI LETTURA

» Archivio notizie

RUBRICHE: arte | Audiolibri | Concorsi | Dracula | ebook | editori | Film | Film gratis | Fumetti | Guida alla scrittura | Halloween | Interviste | Isola di Scheletri | Letters from R'lyeh | libri | Necrolexicon | Notizie | partner | Pennywise | Racconti | Scream Queen | Segnalibri | Signora delle Mosche | Teschio d'oro | TV Horror | Videogiochi | Zio Tibia