Ri-nascita

Racconto per il concorso "300 Parole Per Un Incubo", 2018 - edizione 17

Le feci liquide continuavano a scorrerle lungo le gambe nude. Il corpo piegato dagli spasmi, le labbra secche, la pelle grigiastra, le pupille ribaltate all'indietro sotto le palpebre mezze chiuse. Il languore e la stanchezza la stavano vincendo, ma non poteva restare. Doveva muoversi o l'avrebbe uccisa.

«Sei bellissima», aveva mormorato sfiorandole l'incavo del polso con un'unghia. Un brivido le era corso dall'inguine dentro la gola. Aveva bevuto un sorso del liquido spesso e scuro, una goccia era scivolata fino al mento. Lui si era proteso in avanti senza toglierle gli occhi di dosso; la lingua aveva seguito la scia umida a ritroso per sprofondarle tra le labbra.

Incespica tra gli arbusti e la nebbia senza smettere di sentirlo tra le sue gambe, dentro di sé. È una presenza nuova nei suoi visceri, cresce e si nutre di lei. Sa che è così. Si porta le mani al grembo mentre un fulmine di dolore fluido lo attraversa. La pelle è tesa, sudata e gelida sotto le sue dita.

Pubblicità: 3 libri cartacei 6.90 €

Incredibili offerte per i nuovi iscritti a Vinted: 3 libri (Max Schreck, l'attore vampiro", "Il Ritorno di Pazuzu" e "Cuore") a 6.90 € oppure 2 libri a 4.90 € o 3.90 € se in coppia con "Tre minuti di orrore". Spese di spedizione comprese! Non perdere tempo. L'offerta scade il 29 maggio. Scopri le super offerte!

Il corpo di lui svuotato e fiacco era rimasto immobile troppo a lungo; dentro di lei, invece, c'era stato un movimento. Un conato di vomito e un crampo all'intestino l'avevano squassata insieme all'orgasmo. Lui si era raggrinzito nel tempo di un sospiro, la cute ingiallita come un papiro antico. La pancia di lei aveva cominciato a crescere al ritmo dei battiti concitati del suo cuore.

Si accascia su un tronco morto spossata e inerte. Il ventre enorme ha vita propria, assorbe la sua energia lasciandola cinerea. La grumosa creatura nera le graffia la carne tenera dell'interno coscia mentre succhia l'infima scintilla che le fa alzare il capo. Lo vede ergersi tra le sue ginocchia distendendo gli arti.

L'ennesimo fiotto di bile le ruba il respiro per l'ultima volta.

Erika Casali

Sono sempre stata prima di tutto una lettrice, poi una scrittrice ed infine una traduttrice. In ogni caso la mia vita ruota intorno alla letteratura, alle storie, alla fantasia e alle parole; mi piace sia lavorarci che giocarci. Nel passato ho avuto una vita avventurosa, ora vivo le avventure solo nella mia testa e ogni tanto provo a metterle su carta, o schermo. Mi piace tutto e mi piacciono tutti, non sempre e solo nella giusta dose. Sono nata in un contesto cittadino, sono cresciuta viaggiando per il mondo e ora vivo su un'isola molto piccola e molto poco abitata da cui non mi allontanerei mai. Sono molto legata alla mia famiglia, ai miei amici e ai miei libri, cucino senza seguire le ricette e faccio yoga in cima a una montagna; ho fatto tanti lavori diversi, mi hanno dato tutti qualcosa, ma è arrivato il momento di fare solo quello che mi piace. Sono una persona fortunata.



CONSIGLI DI LETTURA

» Archivio notizie

RUBRICHE: arte | Audiolibri | Concorsi | Dracula | ebook | editori | Film | Film gratis | Fumetti | Guida alla scrittura | Halloween | Interviste | Isola di Scheletri | Letters from R'lyeh | libri | Necrolexicon | Notizie | partner | Pennywise | Racconti | Scream Queen | Segnalibri | Signora delle Mosche | Teschio d'oro | TV Horror | Videogiochi | Zio Tibia