Mi sorrideva

Racconto per il concorso "300 Parole Per Un Incubo", 2018 - edizione 17

Mi sorrideva.
Era piccola e graziosa nel suo vestitino da principessa tutto impolverato.
La vidi arrivare con il suo passo caracollante e nonostante era tra altri bambini non potei fare a meno di notarla.
Nei capelli arruffati aveva un diadema scolorito. Doveva essere vecchio di anni perché in alcuni punti la vernice argentata era saltata. Anche il vestito del resto doveva essere molto vecchio. Stinto e con una manica scucita che quasi le pendeva sul braccio. Ma lei lo portava con magnifica regalità, e non faceva caso alle risate di scherno degli altri bambini.
Continuava il suo cammino verso casa mia. Stranamente saltava le altre e mirava diritta alla mia. Sono sempre stato bravo nelle decorazioni di Halloween, con le zucche gli scheletri appesi all’albero di fianco casa e le lapidi, quelle erano la ciliegina sulla torta. Imboccò il vialetto di casa e non potei fare a meno di notare il suo trucco.
Era truccata da clown, il che rendeva il costume ancora più originale.

Pubblicità: 3 libri cartacei 6.90 €

Incredibili offerte per i nuovi iscritti a Vinted: 3 libri (Max Schreck, l'attore vampiro", "Il Ritorno di Pazuzu" e "Cuore") a 6.90 € oppure 2 libri a 4.90 € o 3.90 € se in coppia con "Tre minuti di orrore". Spese di spedizione comprese! Non perdere tempo. L'offerta scade il 29 maggio. Scopri le super offerte!

Era un trucco grossolano ma efficace. Le occhiaie livide e il contorno rosso sangue erano molto efficaci.
La guardai in attesa del suo dolcetto o scherzetto con caramelle e cioccolata già pronti.
Allargò il suo sorriso mostrando una fila di denti neri e marci e la lingua nera e gonfia. Impietrito rimasi a fissarla con in mano il cestino dei dolci. Mi affondò una lunga lama alla base della gola.
Nel farlo mi guardava e i suoi occhi contornati da migliaia di piccole rughe quasi brillavano mentre con un gorgoglio liquido mi diceva: “scherzetto...”
Si allontanò saltellando e arrivata alla fine del vialetto di accesso alla mia casa si voltò guardandomi un ultima volta mentre stringevo inutilmente la mia gola nell’inutile e vano tentativo di fermare i fiotti di sangue.
Mi sorrideva...

Mario Migliaccio

Mi nutro di horror forse dalla nascita, da quando venendo alla luce spaventai sia mia madre che i presenti in sala parto. Amo ciò che è horror, gotico e via discorrendo. Ho collaborato come recensore con il portale Horror.it e con Letteratura Horror con cui sono stato pubblicato in diverse collane. Superfluo dire che oltre a vederlo al cinema o leggerlo in libri, mi appassiona scrivere di horror.



CONSIGLI DI LETTURA

» Archivio notizie

RUBRICHE: arte | Audiolibri | Concorsi | Dracula | ebook | editori | Film | Film gratis | Fumetti | Guida alla scrittura | Halloween | Interviste | Isola di Scheletri | Letters from R'lyeh | libri | Necrolexicon | Notizie | partner | Pennywise | Racconti | Scream Queen | Segnalibri | Signora delle Mosche | Teschio d'oro | TV Horror | Videogiochi | Zio Tibia