L'ultimo uomo sulla terra

Racconto per il concorso "Premio Scheletri", 2018 - edizione 10

Ero l'ultimo uomo rimasto sulla faccia della terra. Non ne avevo la certezza, ma soltanto un forte sentore. Ero sopravvissuto per anni a quella maledetta apocalisse zombie.
Quel giorno in particolare ero molto stanco. Sfinito forse era il termine corretto. Arrivai a fatica sulla cima di quello strapiombo, ma cambiai idea: fuggire non aveva più senso. Guardai verso il basso, un'orda di non morti vagava senza meta. Decisi di farla finita. Tirai fuori la pistola dalla tasca e mi lanciai nel vuoto. Feci per spararmi alla testa, non volevo diventare come loro, ma qualcosa andò storto. L'arma mi scivolò di mano.
Il volo non durò più di qualche secondo, ma in quel breve lasso di tempo mi passò davanti tutta la mia vita.
Non avevo rimpianti, credo.
Poco dopo atterrai di fianco sulla testa di uno di quegli esseri. Provai un forte dolore.

Uno zombie mi agguantò la gamba destra e iniziò a mangiarsela con gusto, vidi il mio sangue colare dappertutto. Poi passò alla sinistra. Urlavo a squarcia gola. In pochissimo tempo, quelle maledette creature mi privarono delle gambe e poi del busto. Mi sentivo sempre più debole, me ne stavo andando. Ma avevo comunque la forza di urlare. Abbassai lo sguardo per vedere cos'era rimasto di me, soltanto sangue e budella.
Una di quelle mostruose creature mi azzannò alla gola. Provai a urlare, ma non uscì alcun suono. Ormai ero più morto che vivo.
Guardai il cielo per l'ultima volta e sorrisi, ero l'ultimo uomo sulla terra.

Ruben Mastrorilli

Sono nato a Trieste, città dove vivo da ventisette anni. Da qualche tempo, occasionalmente, provo a buttare giù qualche riga nella speranza che ne esca qualcosa di buono.



POTREBBE INTERESSARTI

» Tutte le notizie

RUBRICHE: arte | Audiolibri | Cinema | Concorsi | Dracula | ebook | Guida alla scrittura | Halloween | Interviste | Isola di Scheletri | Letters from R'lyeh | libri | Necrolexicon | Notizie | partner | Pennywise | Racconti | Scream Queen | Segnalibri | Signora delle Mosche | Teschio d'oro | TV Horror | Videogiochi | Zio Tibia