Ritorna la trilogia vampirica di Vergnani

Claudio Vergnani, autore molto apprezzato nell’ambito horror, pubblicherà una nuova edizione integrale de Il diciottesimo vampiro, a cura del collettivo Full Metal Games, finanziandosi tramite una raccolta fondi che partirà il giorno martedì 19 settembre.

Perfetto mix tra urban horror e noir, la trilogia vampirica di Claudio Vergnani è ambientata principalmente in una Modena contemporanea ma come sospesa nel tempo. Risucchiandoci (è proprio il caso di dirlo) nelle atmosfere di un’Emilia grondante sangue, narra le vicessitudini di un gruppo di cacciatori di vampiri, in particolare dei protagonisti Claudio e Vergy, sulle tracce del famigerato Grimjank e della sua corte.

Pubblicità

CHI HA PAURA DEI CAPELLI?
Agnese soffre di tricofobia, la paura irrazionale di capelli e peli. La sua vita viene sconvolta da una serie di avvenimenti, disgustosi e macabri, che la conducono in un vortice di paranoia e delirio. Scopri Tricofobia, l'innovativo horror scritto da Ramsis D. Bentivoglio. Disponibile in ebook e cartaceo entrambi arricchiti con 25 illustrazioni.

Perché una nuova edizione?
Il diciottesimo Vampiro è stato pubblicato diverse volte da case editrici differenti e ognuna, naturalmente, aveva la sua idea su come il romanzo avrebbe dovuto essere aggiustato. E così, di volta in volta, edizione dopo edizione, il testo fu asciugato, modificato, ripulito, diviso e riassemblato, adattato alle esigenze del momento. Perciò mi sono detto che era la volta buona per proporre la versione originale che fino a oggi non era mai stata pubblicata. (...)
Cosa cambia, dunque, nel concreto? In fondo, si potrebbe obiettare, la storia è quella. Sì, la storia è quella, ma stavolta viene raccontata nel modo in cui l’avevo pensata all’inizio. Un’esposizione sincera, il cui unico scopo stava nel tentativo di scrivere un buon romanzo di genere, né più, né meno. Dopotutto, pochi romanzi (o film) mi avevano davvero colpito, rimanendo in ambito horror. Spesso perché, pur all’interno di un’opera fantastica, il realismo veniva meno e l’azione e i personaggi si facevano irrealistici. Io volevo invece descrivere persone vere, con le loro autentiche reazioni, alle prese con una situazione al limite del sopportabile, e vedere come se la sarebbero cavata, nel bene e nel male
.”
Dall’introduzione di Claudio Vergnani.
Link della raccolta fondi Ulule
(Emanuele Bacchelli: 11 settembre 2023)



CONSIGLI DI LETTURA

» Archivio notizie

RUBRICHE: arte | Audiolibri | Concorsi | Dracula | ebook | editori | Film | Film gratis | Fumetti | Guida alla scrittura | Halloween | Interviste | Isola di Scheletri | Letters from R'lyeh | libri | Necrolexicon | Notizie | partner | Pennywise | Racconti | Scream Queen | Segnalibri | Signora delle Mosche | Teschio d'oro | TV Horror | Videogiochi | Zio Tibia