Vanity fear

di Laura Marinelli - pagine 172 - euro 11,40 - Echos Edizioni

Corre l’anno 2079, la società è dominata dalla sfrenata volontà di soddisfare assurdi canoni estetici. Sono molti i genitori che fanno iniettare ai propri neonati il Gigantromic, una miscela in grado di sviluppare parti del corpo."A mio figlio voglio si allunghino le dita, così potrà afferrare il telecomando sul tavolo senza alzarsi dal divano". "A nostro figlio vorremmo si sviluppassero le cellule del cervello, così potrà servirsene per inventare sedute wc con memory system e smalti per unghie ad asciugatura immediata". Mentre la società ammira i bambini speciali, Color vive tra allucinazioni e mal di testa a causa delle troppe informazioni che il cervello potenziato gli fornisce, e Braun è vittima della volontà della madre che, affascinata dall’eleganza delle donne giraffa, l’ha costretta a vivere con un collo difforme, nel perenne terrore che le si spezzi. Cosa accadrà ai due amici il giorno del loro ottavo compleanno, quando il Gigantromic agirà su di loro con un ulteriore scatto di crescita? A Color scoppierà la testa? E come se la caverà Braun con una vertebra in più? (dalla seconda di coperitna).

Pubblicità

Chi è Vezkeí? E' solo un dimenticato idolo sannita? Scritto da Miriam Palombi, apprezzata autrice di storie dell'orrore, Il Varco è un horror superbo che mescola alla perfezione folklore e storia, orrori antichi e moderni, il tutto ambientato in un'Italia misteriosa e poco conosciuta ma non meno spaventosa. Disponibile in ebook e cartaceo illustrato al super prezzo di 4.90 €

Immaginate un futuro dove con una semplice iniezione è possibile sviluppare qualsiasi parte del corpo. “Vanity fear” di Laura Marinelli è un romanzo di fantascienza che presenta però dei risvolti horror. Cosa c’è infatti di più raccapricciante di un organo che volutamente viene mutato per assurdi canoni di bellezza? “Vanity fear” è una fiaba per adulti all’apparenza frivola e colorata ma che in realtà offre tantissimi spunti di riflessione.
Se un giorno dovesse diventare un film, il regista perfetto sarebbe Tim Burton.
Voto: 8

Incipit dal prologo
Quel giorno il reparto di ginecologia era pieno. Si festeggiavano i sette anni del Gigantromic e al Fucsias lo iniettavano gratis.
Molte donne incinte, per non lasciarsi sfuggire l'occasione di somministrare la miscela ai propri neonati, s'erano procurate il travaglio seguendo antichi accorgimenti.

Alessandro Balestra, classe 75 e fondatore di Scheletri.com, fin da piccolo scopre la sua passione, quasi morbosa, per l'horror e il fantastico. Libri e film dell'orrore diventano il suo pane quotidiano, tra i tanti autori che legge, il suo preferito è senza dubbio Lovecraft. Durante questi anni si è cimentato in ogni genere di espressione artistica: ha scritto racconti e poesie, ha cantato in un gruppo rock, composto canzoni, fotografato e dipinto.
» Youtube » Goodreads » Instagram » Facebook » Contatti



CONSIGLI DI LETTURA

» Archivio notizie

RUBRICHE: arte | Audiolibri | Concorsi | Dracula | ebook | editori | Film | Film gratis | Fumetti | Guida alla scrittura | Halloween | Interviste | Isola di Scheletri | Letters from R'lyeh | libri | Necrolexicon | Notizie | partner | Pennywise | Racconti | Scream Queen | Segnalibri | Signora delle Mosche | Teschio d'oro | TV Horror | Videogiochi | Zio Tibia