Marian

di Camillo Maffia - pagine 310 - euro 19,90 - Elison Publishing

È il romanzo d’esordio dell’autore Camillo Maffia. Che botto, questo esordio! Non ho potuto leggerlo tutto di seguito per problemi di tempo; ma trama e personaggi mi restavano in mente quando, di malavoglia, dovevo staccarmi dal testo.
Saverio è un ragazzo agiato, tranquillo, attaccato alla madre vedova e al fratellino più piccolo; con un piacevole lavoro part time in una libreria dove si trovano anche testi antichi relativi all’occultismo, di cui lui non ne capisce molto e non si interessa.
Come di norma, incontra una ragazza fantastica; di certo fuori dalla sua portata: Marian. Per lui è colpo di fulmine. Non è certo uno sciupafemmine e non ha molta esperienza, ma la ragazza diventa il suo chiodo fisso.

Per un banale incidente, una caduta sul posto di lavoro, viene in possesso di un tomo che potrebbe aiutarlo a conquistare la sua Dea. L’aiuto è concreto, ma da quel momento avvengono fatti e si creano situazioni sovrannaturali. Il suo rapporto con Marian sembra andare a gonfie vele, anche se un po’ anomalo con il passare del tempo, la ragazza si dedica molto a lui e Saverio vive per lei. Ma alcune persone cominciano a morire in modi poco naturali. Cominciano quindi le indagini parallele del proprietario della libreria, che si era affezionato a Saverio, e di un ispettore di polizia.

Il romanzo scorre bene, ha una scrittura accattivante e una trama coinvolgente. Si riuscirà a fare luce sui misteri? Qual è il limite tra luce e oscurità che intendono oltrepassare il libraio e l’ispettore? E quello di Saverio?
Voto: 9

Eleonora Calabrese vive a Milano, ha studiato pianoforte e insegnato educazione musicale nelle scuole medie, ha lavorato in ufficio e ora lavora come ghost writer e si dedica al volontariato.
La raccolta di favole illustrate con spunti didattici Semi di fantasia (Edda Edizioni, 2013), scritta come sfida, segna il suo esordio. Con il racconto giallo Omicidio in codice, (antologia Il sentiero del narrare Laura Capone Editore), vince il Premio Nazionale Letteratura Contemporanea 2013. Il racconto paranormal romance Amorosa danza viene selezionato per l’antologia L’amore è un’erba spontanea (Alcheringa Edizioni, 2014). Nel medesimo anno viene pubblicato il thriller paranormale La casa nella nebbia – Amaryllis (Alcheringa Edizioni, collana I quarzi neri).
Nel 2015 il suo racconto horror Rumori notturni viene inserito nell’antologia Racconti da brivido (Alcheringa Edizioni); editore che pubblica anche il suo thriller paranormale Il Tramite (collana I quarzi neri, 2015), Vince nello stesso anno il Premio Nazionale Letteratura Contemporanea con il racconto mainstream Il filo (antologia L’albero dell’inchiostro, Laura Capone Editore). Nel 2016 il suo racconto mainstream Un’altra chance viene selezionato per l’antologia Certamente viaggiare (Alcheringa Edizioni). Nel 2017 viene pubblicato Op, op, Stefy, un romanzo breve formativo per adolescenti edito da Cento Autori, per la collana Storie per crescere curata da Pina Varriale. Domina Tenebris, romanzo horror pubblicato da Ciesse Editore, esce nel 2018 per la collana Black & Yellow.
A breve uscirà un’antologia contenente due suoi racconti, il cui ricavato andrà in beneficienza a una struttura per disabili.



CONSIGLI DI LETTURA

» Archivio notizie

RUBRICHE: arte | Audiolibri | Concorsi | Dracula | ebook | editori | Film | Film gratis | Fumetti | Guida alla scrittura | Halloween | Interviste | Isola di Scheletri | Letters from R'lyeh | libri | Necrolexicon | Notizie | partner | Pennywise | Racconti | Scream Queen | Segnalibri | Signora delle Mosche | Teschio d'oro | TV Horror | Videogiochi | Zio Tibia