Gocce di paura

di Angelo Maria Trovato - pagine 145 - euro 3,99

Gocce di Paura è una raccolta di racconti in stile onirico/horror, quantomeno così l’ho percepito. Spesso è complicato recensire una raccolta, in questo caso c’è uno stile particolare - che può piacere o meno -, paragonabile a uno spago invisibile e resistente che tiene uniti gli scritti a doppio nodo, anche se non collegati fra di loro sul susseguirsi di una storia unica.

Le ambientazioni dei racconti sono diverse l’una dall’altra e ben descritte, mentre la trama è somigliante (ecco lo spago): il protagonista sembra passivo dinanzi agli accadimenti che si susseguono, che lo travolgono senza che possa contrastarli in qualche modo. Troppo grandi e spaventosi per lui: non c’è un eroe, ma una persona comune che si trova imbrigliato in situazioni incomprensibili. Cercate? Chissà.

Pubblicità

Il mondo è completamente cambiato da quando è arrivato il freddo. Ma quella che scende dal cielo non è neve. I fiocchi bianchi hanno trasformato gran parte delle persone in “Prosciugati”: morti viventi avvizziti fino all’osso in perenne caccia di vivi da divorare. "Se fosse stata neve" è una zombie story innovativa. Disponibile in ebook e cartaceo a 4.90 €

La scrittura ha un sapore antico; ma anche molti, troppi aggettivi che danno adito a ripetizioni dello stesso concetto: ricorda il taglio, la fase che atterrisce spesso gli scrittori.
Voto: 6

Incipit
Arrivai quel giorno all'isoletta di Pari con la ferrea intenzione di scrivere un romanzo. La frenesia della città non mi permetteva assolutamente di creare nella mia mente l'atmosfera giusta, affinchè l'ispirazione potesse germogliare.

Eleonora Calabrese vive a Milano, ha studiato pianoforte e insegnato educazione musicale nelle scuole medie, ha lavorato in ufficio e ora lavora come ghost writer e si dedica al volontariato.
La raccolta di favole illustrate con spunti didattici Semi di fantasia (Edda Edizioni, 2013), scritta come sfida, segna il suo esordio. Con il racconto giallo Omicidio in codice, (antologia Il sentiero del narrare Laura Capone Editore), vince il Premio Nazionale Letteratura Contemporanea 2013. Il racconto paranormal romance Amorosa danza viene selezionato per l’antologia L’amore è un’erba spontanea (Alcheringa Edizioni, 2014). Nel medesimo anno viene pubblicato il thriller paranormale La casa nella nebbia – Amaryllis (Alcheringa Edizioni, collana I quarzi neri).
Nel 2015 il suo racconto horror Rumori notturni viene inserito nell’antologia Racconti da brivido (Alcheringa Edizioni); editore che pubblica anche il suo thriller paranormale Il Tramite (collana I quarzi neri, 2015), Vince nello stesso anno il Premio Nazionale Letteratura Contemporanea con il racconto mainstream Il filo (antologia L’albero dell’inchiostro, Laura Capone Editore). Nel 2016 il suo racconto mainstream Un’altra chance viene selezionato per l’antologia Certamente viaggiare (Alcheringa Edizioni). Nel 2017 viene pubblicato Op, op, Stefy, un romanzo breve formativo per adolescenti edito da Cento Autori, per la collana Storie per crescere curata da Pina Varriale. Domina Tenebris, romanzo horror pubblicato da Ciesse Editore, esce nel 2018 per la collana Black & Yellow.
A breve uscirà un’antologia contenente due suoi racconti, il cui ricavato andrà in beneficienza a una struttura per disabili.



CONSIGLI DI LETTURA

» Archivio notizie

RUBRICHE: arte | Audiolibri | Concorsi | Dracula | ebook | editori | Film | Film gratis | Fumetti | Guida alla scrittura | Halloween | Interviste | Isola di Scheletri | Letters from R'lyeh | libri | Necrolexicon | Notizie | partner | Pennywise | Racconti | Scream Queen | Segnalibri | Signora delle Mosche | Teschio d'oro | TV Horror | Videogiochi | Zio Tibia