Gli esseri oscuri

di Fernando Camilleri - pagine 55 - euro 1,99 - Delos Digital

Le creature ombrose che appaiono nel ripostiglio di Fur sono buone o cattive?
Fue ha undici anni, anche se ne dimostra settanta. La sindrome di cui è affetto lo limita nelle attività fisiche e nelle relazioni sociali, ma non gli impedisce di vivere una vita tranquilla.
Quando nel ripostiglio appariranno tre creature oscure, tutto cambierà.
Per sempre.

Questo è l'inizio di questo romanzo breve e i presupposti per una storia intrigante e spaventosa ci sono tutti.
Purtroppo però le aspettative non vengono attese ( forse è colpa mia, non dovrei averne in partenza). Quella di Fur è una famiglia disfunzionale, forse anche troppo. In alcuni passaggi sembra surreale, quasi volesse fare da alibi per permettere alla storia di andare avanti senza intoppi.

La scrittura dei racconti non è mai semplice, bisogna riuscire ad sintetizzare tutto in poche pagine. Si possono lasciare vicende o personaggi in sospeso, però il senso di incompiuto è sempre dietro l'angolo.
In questo caso l'autore sembra che sia stato costretto a tagliare e/o accelerare delle parti per restare nel numero di pagine prestabilite.
Peccato perché il processo di scoperta e conoscenza delle creature meritava più spazio e attenzione.
Mi auguro di trovare un domani la versione "director's cut", in modo da poter approfondire la storia e i personaggi, sperando che l'autore abbia lo spazio e il tempo per raccontare gli incubi che si nascondono in quello sgabuzzino.
Voto: 6
[Gennaro Fiorentino]



POTREBBE INTERESSARTI

» Tutte le notizie

RUBRICHE: arte | Audiolibri | Concorsi | Dracula | ebook | editori | Film | Film gratis | Fumetti | Guida alla scrittura | Halloween | Interviste | Isola di Scheletri | Letters from R'lyeh | libri | Necrolexicon | Notizie | partner | Pennywise | Racconti | Scream Queen | Segnalibri | Signora delle Mosche | Teschio d'oro | TV Horror | Videogiochi | Zio Tibia