Dove arrivano le ombre

di Daniele Picciuti - pagine 277 - euro 15,00 - Nero Press Edizioni

"Dove arrivano le ombre" è la prova di quando un romanzo ha delle potenzialità, ma non vengono bene espresse per svariati motivi, primo fra tutti il lavoro da parte di un editor per aiutare l’autore a focalizzarsi bene su cosa narrare o meno, senza perdersi in informazioni accessorie e pulendo l’opera di tutti i vari piccoli errori e refusi.

La più grande pecca di "Dove arrivano le ombre" è appunto la “confusione”: il racconto reale, in sé per sé, sarebbe narrabile, rimanendo sempre godibile, in almeno 100 pagine in meno. Questo perché nella storia vengono introdotte tantissime dinamiche e personaggi che scompaiono del tutto o vengono lasciate nel dimenticatoio: prendiamo per esempio la collega Else, che scompare del tutto dopo esser addirittura stata posseduta da una strana voce; il fatto che nonostante la sua quasi consapevolezza, Nina continui a mietere vittime; la completa inutilità di creare Benandanti e Aganis (bastava una sola stirpe di streghe e dire che la protagonista era la più forte, una seconda classificazione è del tutto inutile); la caratterizzazione dei personaggi, che spesso agiscono in maniera innaturale, utile solo ai fini di raggiungere un determinato snodo nella narrazione; la non plausibilità degli atteggiamenti di Nina: viene aggredita e uccide il marito per legittima difesa, possibile che mai abbia pensato di costituirsi? I segni di violenza su di lei erano palesi tanto quanto la brutta fama di Iulian. E personaggi belli e peculiari invece vengono abbandonati, dando la loro caratterizzazione per scontata senza concedere nulla di più su ciò che li muove e perché.

In molti punti la storia è purtroppo prevedibile e perde di forza specialmente alla fine, dove si trascina abbastanza a fatica se non fosse per momenti di azione e dinamismo che risollevano le sorti della narrazione.

Pubblicità

IL RITORNO DEI MORTI VIVENTI
E' disponibile il grande saggio illustrato dedicato a "Il Ritorno dei Morti dei Viventi", film cult di Dan O'Bannon del 1985. Oltre 180 pagine di curiosità, aneddoti, informazioni e interviste che soddisferanno anche i fan più esigenti. Compralo subito! Disponibile in formato cartaceo illustrato

Il romanzo ha tante etichette per quanto riguarda i generi: romanzi e letterature, fantasy, horror, gotica, dark romance... ma manca forse quella in cui più si rispecchierebbe per la semplicità di azione e linearità del racconto (oltre che il comportamento della protagonista molto più da ragazzina rispetto alla sua età anagrafica): young adult.

Questo non per dire che l’adulto non appartiene al target di questo libro, ma per dire che è una lettura più nelle corde di adolescenti e giovani, oppure di un adulto che cerca una lettura più disimpegnata, sebbene cruda e con risvolti decisamente non da happy ending.

In generale "Dove arrivano le ombre" è una lettura che lascia ben poco, ma intrattiene e cerca di trattare temi al giorno d’oggi molto importanti, in special modo quello delle violenze domestiche. L’autore, se bene accompagnato, avrebbe potuto fare molto di più e lasciare un bel segno nel mondo della letteratura.
Voto: 6,5

Trama
Nina ha un lavoro umile, un marito violento e un passato difficile. Quando, dopo l’ennesima vessazione, si ribella e uccide Iulian, decide di fuggire per far ritorno a Bormio, suo paese di origine. Così la fuga Nina si costella di morti lungo la strada e, una volta a destinazione, scoprirà che non è un caso se Iulian è tornato. Il passato di Nina affonda le radici in una stirpe di streghe chiamate Aganis e in un mondo fatto di Ombre, Confinanti e Benandanti. Per Nina è l’inizio di un viaggio che la porterà verso un destino dal quale non c’è via di fuga.

Francesca Giardiello, classe ’91, da sempre appassionata di arte sotto ogni sua forma, trova la sua massima realizzazione nel collaborare nell’ambito fumettistico/letterario recensendo e occupandosi di comunicazione; divoratrice di libri sotto ogni loro forma, apprezza particolarmente il genere dark.



CONSIGLI DI LETTURA

» Archivio notizie

RUBRICHE: arte | Audiolibri | Concorsi | Dracula | ebook | editori | Film | Film gratis | Fumetti | Guida alla scrittura | Halloween | Interviste | Isola di Scheletri | Letters from R'lyeh | libri | Necrolexicon | Notizie | partner | Pennywise | Racconti | Scream Queen | Segnalibri | Signora delle Mosche | Teschio d'oro | TV Horror | Videogiochi | Zio Tibia