Il giro dell'horror in 80 brividi

di Lucio Schina - pagine 67 - euro 9,99

Un autore di libri horror, insieme ai suoi amici, si mette in viaggio per raggiungere New York e consegnare il suo ultimo manoscritto. Sulla strada incontrerà personaggi pericolosi, nascosti dietro maschere ben note agli amanti del genere.
La chiave di lettura di questo romanzo sta tutta nella nota introduttiva dell'autore. Ci avverte delle sue intenzioni sin dall'inizio: utilizzare con leggerezza e simpatia i cliché dell'horror, volutamente.
Lui lo sa e ce lo dice, quindi... uomo avvisato mezzo salvato. Il libro ha il pregio di farsi leggere scorrevolmente, con ironia, e di farci trascorrere qualche momento di relax. Come? Tra citazioni esplicite di film, serie TV e videogame, e ci riesce: la mente vaga, cercando di associare i volti abbozzati dei protagonisti del romanzo a quelli menzionati e appartenenti ad altre dimensioni. Niente di impegnativo insomma, solo l'apprezzata volontà di strappare un sorriso.
Voto: 7

Incipit
«Veramente questo fine settimana ci sarebbe il festival del cinema horror indipendente.»
Come un'onda d'urto sprigionata dall'esplosione di una bomba al plasma, le vibrazioni che giunsero dall'altra parte della cornetta rischiarono di mandare in frantumi il delicato schermo dello smartphone.
«Il festival? Prendi il primo cazzo di volo e porta il tuo culo a New York sabato prossimo, mi hai capitooooooooooooo...»

Gloria Contini, nasce nel 1983 in provincia di Parma. Laureata in "Arte, spettacolo e immagine multimediale", è insegnante di scuola primaria e da sempre amante del genere horror.



POTREBBE INTERESSARTI

» Tutte le notizie

RUBRICHE: arte | Audiolibri | Concorsi | Dracula | ebook | editori | Film | Film gratis | Fumetti | Guida alla scrittura | Halloween | Interviste | Isola di Scheletri | Letters from R'lyeh | libri | Necrolexicon | Notizie | partner | Pennywise | Racconti | Scream Queen | Segnalibri | Signora delle Mosche | Teschio d'oro | TV Horror | Videogiochi | Zio Tibia