Il buio nella bocca

Odore di carne cruda, sesso e polvere pirica. Scrittura da copione cinematografico. Queste le caratteristiche del nuovo romanzo di Andrea Biscaro, reduce dal recente successo delle sue Ballate della notte scura, in collaborazione con Tiziano Sclavi, il padre di Dylan Dog. Il buio nella bocca delle vittime che lanciano l’ultimo urlo prima di venire violentate, uccise e divorate. Il buio nella bocca degli zombie assetati di sangue. Il buio del cielo che si squarciò e diede inizio alla Grande Epidemia. Sempre meno sono gli uomini che sopravvivono in questo inferno; fra essi uno scrittore, che ha deciso di non soccombere nella lotta fra vivi e non-morti. Le conseguenze saranno dure: la rivoluzione delle leggi del corpo e della morale e la perdita degli affetti cari. Ma forse un modo per scappare dal buio c’è.
Il romanzo inaugura la collana L’Uomo Nero di Safarà Editore. In libreria dal 18 dicembre; acquistabile anche su www.safaraeditore.com.
La lettura è consigliata a un pubblico adulto (Elisa Marini: 18 dicembre 2013)



POTREBBE INTERESSARTI

» Tutte le notizie

RUBRICHE: arte | Audiolibri | Cinema | Concorsi | Dracula | ebook | Guida alla scrittura | Halloween | Interviste | Isola di Scheletri | Letters from R'lyeh | libri | Necrolexicon | Notizie | partner | Pennywise | Racconti | Scream Queen | Segnalibri | Signora delle Mosche | Teschio d'oro | TV Horror | Videogiochi | Zio Tiba | Zombette