Cinque viaggi nell'orrore

Voglio interrompere, solo per questa volta, il nostro viaggio annuale attraverso dodici romanzi per andare a citare una importantissima componente della scena (perlomeno di quella in lingua inglese), che spesso viene ormai messa in angolo rispetto ad altri contenitori di narrativa horror e che è invece una delle migliori risorse possibili: la rivista.

 

Non occupandomi delle edizioni italiane, andremo a fare un giro altrove per cercare di scoprire alcune testate interessanti offerte dal mercato.
La rivista è una soluzione da non sottovalutare non solo per chi legge, che troverà spesso un ottimo mix di narrativa e saggistica, esordienti e autori affermati, ma anche per chi scrive (fatti i conti con i possibili problemi di lingua), visto che oltre a offrire un ottimo palcoscenico è anche possibile guadagnare qualche soldino, visto che molte fra quelle più affermate prevedono un compenso per la pubblicazione.
Prima di nominarvi alcune delle testate più affermate e specializzate in narrativa, vorrei perlomeno citare quella che secondo me è il magazine più importante per quel che riguarda l’horror in generale, ovvero Rue Morgue. Anche se non è più ai livelli di un tempo, quando era diretta dalla bravissima Jovanka Vuckovic, mantiene comunque una qualità altissima e ha il pregio di occuparsi di cultura horror a 360 gradi, spaziando quindi dai fumetti alla musica, dai gadget ai romanzi, dai viaggi in località terrorizzanti fino al cinema che fa comprensibilmente la parte del leone.
Ogni mese viene recensito un buon numero di romanzi e sono spesso presenti approfondimenti su autori o testi particolari.

Ma andiamo ora a occuparci, per quanto ci permette questo spazio, di alcune pubblicazioni che si concentrano principalmente sulla narrativa. Eviterò pareri e gusti personali, elencando cinque fra quelle che più mi sembrano importanti in puro ordine alfabetico: senza dover obbligatoriamente comprare qualche numero vi basterà un minimo di navigazione in Rete per comprendere se fanno o meno al caso vostro.

 

1) Black Static
Magazine dalla vita editoriale leggermente travagliata, visto che nel corso dei suoi dieci anni ha cambiato nome e ha interrotto le pubblicazioni per un certo periodo, oltre a essere una fantastica fonte di racconti è con buona probabilità la testata che cura meglio l’estetica e l’impostazione grafica e, visto che anche l’occhio vuole la sua parte, è dettaglio ben gradito.
Ogni numero ospita un cinque o sei racconti e molte, molte recensioni di narrativa, c’è anche spazio (ma non è preponderante) per il cinema, in particolare per le uscite in dvd.

 

2) Cemetery Dance
Lo so, mi piace vincere facile e forse non avrei dovuto includere nel mucchio una rivista così storica (dal 1988) e importante, che ha ospitato nelle sue pagine praticamente tutto il gotha dell’horror mondiale. Meglio però non dare nulla per scontato, qualcuno fra voi potrebbe non conoscerla e son sicuro che gli si aprirà un nuovo orizzonte, ricco di alcuni dei migliori racconti disponibili sul mercato.

 

3) Dark Moon Digest
Ho un debole per questo trimestrale, vuoi perché ospita nomi un po’ meno noti rispetto alle altre, vuoi perché ha “partorito” una versione elettronica (Dark Eclipse, mensile) che alle volte è persino più interessante della mamma cartacea.
Dark Moon Digest accetta e valuta materiale e offre una discreta serie di anteprime gratuite online, così da comprendere la qualità delle proposte prima di effettuare l’acquisto.

 

4) Nightmare Magazine
Potrebbe valere anche per la gloriosa testata curata da J. J. Adams lo stesso discorso fatto per Cemetery Dance: si tratta di una rivista arcinota, di grande qualità, estremamente attenta nel bilanciare i vari sottogeneri e molti di voi magari l’avranno già sentita nominare molte volte, è forse inutile includerla nell’elenco.
Altro grande elemento di pregio di Nightmare Magazine è la sua presenza online: non solo il sito è ben curato e leggibile, ma offre gratuitamente una importante parte di quel che viene pubblicato in cartaceo, ed è una scelta che ripaga in quanto chi ne “assaggia” la qualità tende poi a tornare e magari comprare la rivista.

 

5) Splatterpunk zine
Ok, ok, lo ammetto, all’ultimo non ho resistito e ho voluto proporvi una delle mie preferite. Probabilmente ci sono parecchie riviste che meriterebbero di apparire al posto suo, per qualità e completezza, ma Splatterpunk zine (e quel zine è davvero, davvero riduttivo) è in pratica la bibbia di chi preferisce una narrativa horror più estrema. Le sue pagine hanno una feroce e splendida attitudine hardcore, non fa compromessi o prigionieri e ci troverete dentro cumuli e mucchi di splatterpunk di ogni tipo, dai racconti ai disegni, dalle interviste agli articoli.
Essendo meno diffusa rispetto alle altre menzionate, potreste trovare qualche difficoltà a recuperare le sue uscite se non prenotate per tempo.

 

Mi ero ripromesso di menzionarne solo cinque e già ora vorrei allungare l’elenco almeno a dieci, anche perché ho lasciato fuori dal gruppo alcune testate di alto livello (Shadows & Tall Trees su tutte!), ma anche solo seguendo una modesta percentuale di quel che vi ho menzionato credo che non avrete mai più penuria di racconti horror. Buona lettura, ci risentiamo fra un po’ per tornare a immergerci nei romanzi.


Link:
Rue Morgue: www.rue-morgue.com
Black Static: ttapress.com/blackstatic/currentissue
Cemetery Dance: cemeterydance.com
Dark moon Digest: www.lastwritesdmd.com/product-category/dark-moon-digest
Nightmare Magazine: www.nightmare-magazine.com
Splatterpunk zine: splatterpunkzine.wordpress.com
(Elvezio Sciallis)

Elvezio Sciallis: Non vi deve interessare chi sono. Leggete quanto scrivo e discutete di quello: chi sono non è importante, sono solo (cambia una consonante) una persona qualunque, appassionata di cinema e letteratura, specie quel cinema e quella letteratura che giocano e dialogano con il Perturbante. Ho all'attivo alcune pubblicazioni in antologie collettive e personali. Ho collaborato con diverse riviste cartacee e online. Traduco dall'inglese all'italiano videogiochi e testi per alcune società estere.

POTREBBE INTERESSARTI

» Tutte le notizie

RUBRICHE: arte | Audiolibri | Cinema | Concorsi | Dracula | ebook | Guida alla scrittura | Halloween | Interviste | Isola di Scheletri | Letters from R'lyeh | libri | Necrolexicon | Notizie | partner | Pennywise | Racconti | Scream Queen | Segnalibri | Signora delle Mosche | Teschio d'oro | TV Horror | Videogiochi | Zio Tibia