Halloween in Europa

Halloween è una festa molto amata in America che negli ultimi anni sta spopolando anche in Europa. Ma proviene dagli Stati Uniti? Se pensiamo alla moderna festa con zucche intagliate, fantasmi e streghe dove le persone si mascherano interpretando i più svariati personaggi horror, allora sì. Però, in realtà, Halloween ha radici molto più antiche che si possono ricollegare a ricorrenze prettamente europee. Andiamo a vedere la storia di Halloween in Europa.

 

ORIGINI EUROPEE
Alcuni studiosi credono che l’odierna festa di Halloween sia da far risalire all’antica Roma, con la festa in onore della dea dei frutti e dei semi, Pomona, oppure a Parentalia o Parentali, festa dei morti che però si svolgeva in un periodo diverso dell’anno.
Però in generale Halloween viene collegata ad una festa pagana che risale ai Celti, Samhain, questa si festeggia nella notte tra il 31 ottobre e il 1º novembre. Samhain era il capodanno celtico e in antico irlandese vuol dire “fine dell’estate”. Ad oggi è festeggiata dal neopaganesimo, quindi religioni e movimenti spirituali come quello della Wicca e del Celtismo.

Nella notte di Samhain era molto importante il falò, infatti quando venivano accesi, tutte le famiglie spegnevano i loro fuochi per prendere il nuovo dal falò sacro.
Questa notte per i celti era come fuori dalla dimensione temporale, non era né l’anno vecchio né quello nuovo, e in quel lasso di tempo il velo tra questo mondo e quello dei morti diveniva sottile e così i vivi e i morti potevano entrare in contatto. I morti, infatti, sarebbero tornati nei posti che in vita erano soliti frequentare e quindi si festeggiava anche in loro onore.
Era anche il momento del raccolto, facevano le scorte di cibo per l’inverno freddo e rigido che stavano per affrontare.
Fu solo più tardi che il cristianesimo, forse per dare una continuità con le abitudini del passato, istituì la festa di Ognissanti proprio il 1° novembre.
Il significato del nome Halloween deriva dal termine scozzese All Hallows’ Eve, Hallow in inglese arcaico vuol dire “Santo”, infatti sempre in inglese arcaico, Ognissanti è All Hallows Day (oggi All Saints).

 

HALLOWEEN IN EUROPA, OGGI
L’odierna festa di Halloween ha perso quasi del tutto le caratteristiche antiche di Samhain, a parte il fatto che la morte rimane l’elemento principale, questo è accaduto perché è una ricorrenza che si è sviluppata negli Stati Uniti d’America come una festa in maschera.
Il tema principale è l’horror, con simboli che rimandano alle opere letterarie e ai film classici horror e gotici. Quindi le persone decidono di travestirsi da ogni genere di mostro già conosciuto, oppure inventandone di propri. In America però i costumi non sono solo a tema horror, si spazia su tutti i temi come accade da noi a Carnevale.
I simboli principali che ci sono arrivati in Europa dalla festa di Halloween americana sono l’immancabile zucca intagliata ovvero, Jack-o'-lantern. I colori che simboleggiano Halloween sono il nero, l’arancio e il viola. I bambini si travestono e vanno casa per casa a fare “dolcetto o scherzetto?”, questa usanza e questa festa si sta sempre di più diffondendo anche in Europa, tuttavia non è ancora radicata come nei paesi anglosassoni.

 

HALLOWEEN IN ITALIA
La festa della notte di Halloween ormai è molto diffusa anche in tutta Italia, ogni anno la ricorrenza acquista sempre maggiore importanza e gli eventi si moltiplicano soprattutto nelle grandi città.
Uno degli eventi più particolari che si è diffuso negli ultimi anni è chiamato Zombie Walk, che rappresenta una marcia horror che si svolge con l'avvicinarsi della notte di Halloween a Milano per le vie del centro.
(Francesco Pennisi: 12 ottobre 2015)



POTREBBE INTERESSARTI

» Tutte le notizie

RUBRICHE: Pennywise | Audiolibri | Halloween | Videogiochi | Dracula | ebook | Interviste | Guida alla scrittura | Necrolexicon | TV Horror | Letters from R'lyeh | Isola di Scheletri | Signora delle Mosche | Scream Queen | Zio Tiba | Concorsi | Segnalibri | arte | partner | Zombette