Doppio inferno 'messicano'

Tenochtitlán 1520 - Mexico City 2277. Un doppio viaggio all’Inferno. Tenochtitlán, la capitale dell’impero azteco. Cortés, col suo drappello di balordi, fugge di notte dalla città su un ponte mobile sul lago Texcoco, trascinandosi dietro il bottino d’oro. L’esercito azteco scopre la fuga e prende d’assalto gli spagnoli, facendone scempio. I prigionieri vengono trascinati nel cuore della città per essere sacrificati. I sopravvissuti saranno costretti a vivere un vero e proprio incubo di carne e di sangue, di riti blasfemi, di delirio antropofagico. La megalopoli di Mexico City, anno 2277. La pandemia della superdroga Cloud7 ha dato vita a legioni di zombie affamati. Artemisia, Roslyn e Paloma, tre delle "tigres de hierro", un corpo speciale femminile della Repubblica Mesoamericana, hanno un rendez-vous con le altre sopravvissute al centro della megalopoli, nei sotterranei della Casa Azúl. Le tre amazzoni, addestrate a ogni situazione borderline, dovranno farsi strada tra i denti dell’esercito affamato degli infetti che controlla tutti gli accessi. Un mattatoio continuo che non risparmierà nessuno, fino alla follia finale.
Mictlan - Doppio Inferno
Tenochtitlán 1520 - Mexico City 2277
Autore: Caleb Battiago
Naraka World Serie #3
Illustrazione di copertina di Ben Baldwin
Formato ebook
Pagine: 33 - Lingua: Italiano
Prezzo di copertina: € 1,43
Produzione indipendente
Disponibile su Amazon
Sito Web: www.alessandromanzetti.net
(Alessandro Manzetti: 18 giugno 2014)



POTREBBE INTERESSARTI

» Tutte le notizie

RUBRICHE: Pennywise | Audiolibri | Halloween | Videogiochi | Dracula | ebook | Interviste | Guida alla scrittura | Necrolexicon | TV Horror | Letters from R'lyeh | Isola di Scheletri | Signora delle Mosche | Scream Queen | Zio Tiba | Concorsi | Segnalibri | arte | partner | Zombette