3 libri e un film per King

Sono tante le novità 2014 per gli ammiratori di Stephen King, maestro dell’horror per eccellenza. Il creatore di capolavori come “Shining” e “It” firmerà tre nuovi volumi e un film, se fossimo a un tavolo da poker diremmo che con un bel tris (i libri) e un asso (il film) in mano ha ottime chance di vincere nuovamente. Il piatto, per stare in metafora, sono i diritti per le vendite e siamo certi che grazie alle sue abilità come giocatore riuscirebbe a primeggiare anche di fronte a un poker di libri... (Secondo le regole, il poker vince su un tris). Già pronto “Mr. Mercedes”, thriller al cardiopalma da giugno negli scaffali delle librerie statunitensi. Durante la seconda metà dell’anno saranno pubblicati inoltre “Revival” e la rielaborazione in romanzo del racconto breve “Turn down the lights”, mentre al cinema farà la sua comparsa il remake di uno dei cult movie ispirati alle sue opere, “It”, pellicola che ha diffuso la paura per i pagliacci in milioni di spettatori.
Protagonista di “Mr. Mercedes” l’ex detective Bill Hodges alle prese con un serial killer intenzionato a mietere nuove vittime. L’innesco narrativo è rappresentato da un episodio drammatico. Una Mercedes fuori controllo investe alcune persone nella cittadina del Midwest, facendo una strage. Quello che potrebbe sembrare un incidente è in realtà un massacro deliberato, visto che dopo la prima falciata l’automobile fa inversione tornando all’attacco per poi fuggire a tutto gas.
A distanza di qualche mese Bill Hodges, detective in pensione tormentato dall’impunità di cui ha goduto quell’atto criminale, riceve una lettera da Bradly Hartfield, che si dichiara colpevole evocando nuovi delitti. Da qui parte una frenetica corsa contro il tempo, una battaglia senza esclusione di colpi che, a detta di chi ha avuto modo di leggerla, costituisce un ulteriore conferma del genio di King. “Ancora una volta il re mostra la gamma e la versatilità della sua scrittura, così come la potenza pura della sua narrazione”, queste le parole utilizzate da Philippa Pride, editor della casa editrice Hodder & Stoughton.

Per approfittare della lettura di “Revival” dovremo invece attendere la seconda metà dell’anno. Non si tratta di un’assoluta novità, in verità, dato che la sua pubblicazione è stata annunciata da King lo scorso giugno nel corso di una live chat improntata sul tema diUnder The Dome”. Sono poche le indiscrezioni apparse sull’opera, per il momento sappiamo che il protagonista sarà un ragazzo che sta imparando a suonare la chitarra. Il suo primo brano sarà Cherry Cherry di Neil Diamond, che è stato anche il primo pezzo suonato da King.
Turn Down the Lights” dovrebbe essere infine una antologia horror, della quale farebbe parte anche il racconto inedito Summer Thunder. Il libro sarà pubblicato in coincidenza della celebrazione il 25esimo anno d’attività della casa editrice Cemetery Dance, che ha già curato numerose opere dello scrittore di Portland.
Spostandoci dagli scaffali alle poltrone del cinema, potremo assistere al ritorno di “It”, la creatura infernale animata delle paure più profonde degli uomini creata da Stephen King, divenuta nel 1990 un film per la TV. È un progetto strutturato, come nella prima produzione cinematografica, su capitoli. Il regista sarà Cary Fukinaka, che ha firmato anche “Jane Eyre” e “True Detective”. Non potremo vedere invece sul set Tim Curry, interprete di Pennywise, il pagliaccio omicida, nel 1990.
Le aspettative sono davvero molte visto che King ha già ispirato opere cinematografiche di prima grandezza, basti pensare all’adattamento di Shining diretto da Kubrick o a La zona morta di Cronenberg (Fabio Contissa: 10 gennaio 2014)



POTREBBE INTERESSARTI

» Tutte le notizie

RUBRICHE: Pennywise | Audiolibri | Halloween | Videogiochi | Dracula | ebook | Interviste | Guida alla scrittura | Necrolexicon | TV Horror | Letters from R'lyeh | Isola di Scheletri | Signora delle Mosche | Scream Queen | Zio Tiba | Concorsi | Segnalibri | arte | partner | Zombette