Il lato oscuro del clown

E' buio, la strada è semideserta, sentite dei passi alle vostre spalle. Sembra che qualcuno vi stia seguendo, ma chi? Vi girate a controllare il perimetro, dietro a un palo della luce una strana figura si staglia nella penombra, i suoi capelli sono arancioni e il volto ha qualcosa che non vi convince, ma è troppo lontano per vedere chiaramente.
Il giorno dopo vi arrivano strane telefonate, qualcuno ansima dall’altra parte del ricevitore, grugnisce. Riattaccate seccati, ma non ancora preoccupati. Finché vi viene recapitata una lettera, un semplice foglio bianco, la calligrafia è netta, a lettere cubitali è vergata una chiara minaccia: “Ti mangerò”.
Vi sembra la sceneggiatura del seguito di It? Proprio per nulla, si tratta invece di un servizio particolare che l’agenzia Evil Clown, avviata da Domenic Deville a Lucerna, offre a tutti quei genitori che vogliono regalare al proprio figlio un vero compleanno da brivido.

In cosa consiste il lavoro di Deville? Semplice, lui si traveste da clown malvagio e perseguita il “fortunato” per un’intera settimana in un crescendo di terrore e follia, fin quando non tenta la vera e propria aggressione: torta zeppa di panna alla mano, la scaraventa in faccia al festeggiato... e tanti auguri!
La prestazione può essere sospesa dai genitori in qualunque momento, qualora vedessero il proprio pargolo spaventato a morte, ma il titolare della Evil Clown assicura che mai nessuno a chiesto l’interruzione dei suoi apprezzati e macabri servigi, e lo pagano anche parecchio per spaventare la gente (Eleonora Della Gatta: 2 luglio 2012)



POTREBBE INTERESSARTI

» Tutte le notizie

RUBRICHE: Pennywise | Audiolibri | Halloween | Videogiochi | Dracula | ebook | Interviste | Guida alla scrittura | Necrolexicon | TV Horror | Letters from R'lyeh | Isola di Scheletri | Signora delle Mosche | Scream Queen | Zio Tiba | Concorsi | Segnalibri | arte | partner | Zombette