Il babau

Una delle creature più inquietanti dell’immaginario infantile, il mostro orribile che si nasconde nell’armadio e sgattaiola nelle tenebre, pronto a ghermirti per trascinarti con sé nel cupo abisso infernale. Ha vari nomi, Babao, Barabao, Bobo, Uomo nero, Boogeyman, Bugaboo, Orco. Alzi la mano chi, almeno una volta, da bambino non si è trovato a fissare le tenebre con occhi sgranati, fiato corto, rintanato sotto le coperte ma pronto allo scatto al minimo segnale di pericolo. Mi capitò quando avevo circa sette anni, dopo avere visto una delle puntate più spaventose del cartone The Real Ghostbuster, proprio quella del Babau. La sua origine resta incerta, potrebbe essere molto antica e di derivazione araba, tuttavia l’uso di tale termine è legato non solo al folklore italiano ma anche a quello europeo e ai paesi anglosassoni.
I fratelli Grimm ne fanno il personaggio di una fiaba “Herr Korbes” (Messer Babau). Dino Buzzati, in una raccolta di racconti brevi, “Le notti difficili”, dedica all’orrenda figura un’intera inquietante novella. Il Babau diventa emblema delle nostre paure inconsce tanto che perfino Jung dedicherà al mostro alcune riflessioni di taglio psicoanalitico.

Ma attenti, l’armadio non è il vostro unico nemico, state alla larga dalle cantine polverose, dai granai isolati e da tutti quei luoghi scuri e ambigui dove il mostro potrebbe tendervi un agguato mortale. E se sentite bambini intonare questa filastrocca, scappate, lui è vicino: “Lo chiamano Babau, l’uomo dai denti rossi, oppure l’Uomo Nero, qualcuno succhiaossi. È tanto scuro dentro questa stanza, è buio tutto intorno, non vedo la distanza. Che sia nascosto un mostro nell’armadio? E se il buio non riesci ad illuminare, ti conviene solo scappare!” (Eleonora Della Gatta: 12 marzo 2012)



POTREBBE INTERESSARTI

» Tutte le notizie

RUBRICHE: Pennywise | Audiolibri | Halloween | Videogiochi | Dracula | ebook | Interviste | Guida alla scrittura | Necrolexicon | TV Horror | Letters from R'lyeh | Isola di Scheletri | Signora delle Mosche | Scream Queen | Zio Tiba | Concorsi | Segnalibri | arte | partner | Zombette