Piccoli maghi crescono

Per gli orfani del maghetto Harry Potter-Daniel Radcliffe, ecco che la CBS Films annuncia che il 3 febbraio uscirà nelle sale la pellicola The woman in black, interpretata proprio dal famoso attore inglese. Sceneggiato dall’abile Jane Goldman, (X Men) e basato sul romanzo della scrittrice Susan Hill, il film è diretto dal regista James Watkins che, in una recente intervista, ha dichiarato che nel suo film si avvertirà “un diffuso senso di paura” che incollerà lo spettatore alla poltrona, facendolo rimanere con il fiato sospeso per tutta la durata del film. Una ghost story dal gusto classico che sviluppa un nucleo emotivo fatto di paure primordiali: il timore della perdita, la separazione, la paura di annegare, il contorto rapporto genitori/figli.
La trama di questo thriller sovrannaturale: Arthur Kipps (Daniel Radcliffe) è un giovane avvocato londinese, rimasto tragicamente vedovo, che viene inviato in uno sperduto villaggio nei dintorni della fumosa Londra per occuparsi dell’eredità di un’eccentrica cliente da poco scomparsa.

Dopo breve l’uomo si accorgerà del terribile segreto che tutta la cittadina sta mantenendo: la casa in cui l’avvocato si trova a lavorare è infestata dal vendicativo fantasma di una donna pronta a tutto per ritrovare ciò che ha smarrito. Neanche i bambini del luogo saranno al sicuro dalla furia vendicativa della malvagia entità, spetterà proprio al tormentato avvocato cercare un modo per liberarsi del fantasma della Donna in Nero (Eleonora Della Gatta: 1 febbraio 2012)



POTREBBE INTERESSARTI

» Tutte le notizie

RUBRICHE: Pennywise | Audiolibri | Halloween | Videogiochi | Dracula | ebook | Interviste | Guida alla scrittura | Necrolexicon | TV Horror | Letters from R'lyeh | Isola di Scheletri | Signora delle Mosche | Scream Queen | Zio Tiba | Concorsi | Segnalibri | arte | partner | Zombette