Un tragico esorcismo

Giappone, località di Kumamoto, nei pressi di Tokyo. Una ragazzina di appena tredici anni muore in seguito a un esorcismo eseguito in maniera errata. I genitori della ragazzina, dopo continui insuccessi medici, si sono rivolti a un monaco appartenente a una setta buddista, Kazuaki Kinoshita, per porre fine al lungo calvario di disagi fisici e mentali di cui, da anni, soffriva la giovane.
Il monaco, incontrando la malata, dà la sua diagnosi: possessione di spiriti maligni. Inizia così il rito di purificazione di origine shintoista, un potente getto d’acqua pompato da un’altezza di due metri, sparato in faccia alla persona che si trova seduta sotto. Il rito è stato eseguito sulla povera ragazzina ben cento volte finché, un getto più potente degli altri, ha portato al soffocamento la pseudo posseduta (Eleonora Della Gatta: 18 novembre 2011)



POTREBBE INTERESSARTI

» Tutte le notizie

RUBRICHE: Pennywise | Audiolibri | Halloween | Videogiochi | Dracula | ebook | Interviste | Guida alla scrittura | Necrolexicon | TV Horror | Letters from R'lyeh | Isola di Scheletri | Signora delle Mosche | Scream Queen | Zio Tiba | Concorsi | Segnalibri | arte | partner | Zombette