Attenti al Coniglio Rosa!

Bisogna approfittare appieno di questi ultimi scampoli di tempo mite; gite fuori porta, pic nic, visite culturali. Un’idea per il prossimo week-end potrebbe essere quella di andare a vedere l’opera d’arte creata da un gruppo di artisti viennesi, i Gelitin. Ma niente paura, non ci sarà bisogno di rinchiudersi in un museo per osservare la loro ultima eccentrica creazione. Ci si dovrà recare invece nei pressi del paese di Artesina, vicino Cuneo, per la precisione sul Colletto Fava a 1600 metri di altezza. Qui potrete ammirare un enorme coniglio rosa di pezza lungo cinquanta metri, il mega pupazzo è stato rivestito dai quattro creativi con una tonnellata di lana rosa e riempito con ben mille metri cubi di paglia. Il Pink Rabbit, che solo visto dall’alto si manifesta in tutta la sua maestosità, sul fianco sinistro ha uno squarcio dal quale fuoriescono strani agglomerati rossi, a significare le viscere aperte come se si fosse schiantato dal cielo. La notizia di questa bizzarra creazione ha fatto il giro del mondo creando un gran traffico di turisti, soprattutto americani, desiderosi di vedere il mastodontico peluche rosa confetto (Eleonora Della Gatta: 3 novembre 2011)



ALTRE NOTIZIE

Un colpo senza speranza

Nyarlathotep a fumetti

L'isola del male

Basta poco

Vampiri

La corsa degli zombi

Bologna infetta

Sopravvivere agli zombie

Il veleno di Cogoleto

Sotto un cielo rosso sangue

Un selfie scheletrico

Lunedi' nero a Torino

I cattivi del cinema

L'uomo col papillon

La torre delle ombre

L'angelo e il vampiro

Zombie a Venezia

Nel segno del profondo rosso

Protocollo 19

Il complotto delle statue di cera

L'altra metà oscura di Stephen King

Danze eretiche

Orrori da altri tempi

I morti possono ritornare

Paura del Brujo

Tante novita' con Weird Movies

Oscure Regioni: il secondo volume

Deserto nero

Lovecraft's Innsmouth: il romanzo

Viaggio nell'Italia degli zombie

Alieni coprofagi dallo spazio profondo

Tutti gli incubi di Shyamalan

Italian zombie 2

Jala-narahi

LaPiccolaVolante diventa horror

Mostri al Lucca Comics

Storie di ordinaria meschinità

Un antipasto di Interiora

Zombie in TV

» Archivio notizie