Halloween la notte dei dollari

A proposito di film a basso costo che diventano cult movie (vedi "La casa") anche "Halloween, la notte delle streghe" di John Carpenter ha lasciato il segno. Non solo è considerato il capostipite degli slasher ma è anche uno dei film indipendenti che ha guadagnato di più. Costato poco di 320 mila dollari riuscì infatti ad incassare l'incredibile cifra di 47 milioni di dollari. A parte Donald Pleasence il cast era costituito da attori sconosciuti e il budget era talmente ridotto che gli interpreti furono costretti ad indossare i propri vestiti. Per il proprio ruolo Pleasence percepì 20 mila dollari, il suo fu il cachet più alto, mentre l'allora esordiente Jamie Lee Curtis (scelta perchè figlia di Janet Leigh, protagonista di "Psycho") guadagnò 8.000 dollari. Invece Nick Castle alias Michael Myers venne pagato 25 dollari al giorno. Quando si dice un buon rapporto qualità/prezzo! (Redazione: 17 giugno 2011)



POTREBBE INTERESSARTI

» Tutte le notizie

RUBRICHE: arte | Audiolibri | Cinema | Concorsi | Dracula | ebook | Guida alla scrittura | Halloween | Interviste | Isola di Scheletri | Letters from R'lyeh | libri | Necrolexicon | Notizie | partner | Pennywise | Racconti | Scream Queen | Segnalibri | Signora delle Mosche | Teschio d'oro | TV Horror | Videogiochi | Zio Tiba | Zombette