Un passo oltre

di Olga Gnecchi, Gianluca Ingaramo - pagine 37 - euro 1,99 - Delos Digital

Antonio è legato alla moglie da un sentimento indissolubile. Loretta adesso è molto cambiata ma, riprendendone le parole, “l'amore è doloroso: ti abbatte, ti fa strisciare, ma è in questo modo che fa girare il mondo e rimette a posto ogni cosa”. Per difenderlo è disposto a tutto (da Amazon).
Scritto a quattro mani da Olga Gnecchi e Gianluca Ingaramo, "Un passo oltre" parte molto bene, fin dalle prime pagine trascina il lettore in un'atmosfera malsana, di profondo disagio e disperazione. Ma la cosa che ho apprezzato di più è l'aspettativa di scoprire cosa è capitato alla moglie. Immaginarla chiusa chiave in camera tutta sola, lassù al primo piano, è inquietante. Qui la storia funziona alla grande.

Perde colpi invece quando il mistero viene svelato e la tensione cala. In un racconto così breve sarebbe stato meglio spiegare meno per lasciare più spazio all'immaginazione del lettore. Troppi dettagli del perchè e del percome rischiano di appesantire una storia altrimenti fluida.
Fluidità, infine, non facile da gestire quando si scrive a quattro mani: non sempre lo stile di un autore è perfettamente in armonia con quello dell'altro.
Voto: 6
[Alessandro]

Incipit
Non esisteza alcuna spiegazione. Era accaduto e basta.
Quando ci si pongono troppe domande o si cerca di razionalizzare certe scelte, l'attrazione e l'amore perdono d'intensità. Quando proprio non si riesce a trovare le motivazioni, significa che queste prescindono da ogni logica e appartengono all'anima. Non c'è nulla di più profondo.
La telefonata era sfociata in un animato alterco verbale, culminato in un "maledetto idiota!" pronunciato con rabbia all'atto di terminare la chiamata



POTREBBE INTERESSARTI

» Tutte le notizie

RUBRICHE: Pennywise | Audiolibri | Halloween | Videogiochi | Dracula | ebook | Interviste | Guida alla scrittura | Necrolexicon | TV Horror | Letters from R'lyeh | Isola di Scheletri | Signora delle Mosche | Scream Queen | Zio Tiba | Concorsi | Segnalibri | arte | partner | Zombette