Nightcrawlers

di Tim Curran - 218 pagine , 3,99 - Dunwich Edizioni

Duecento anni fa, il villaggio di Clavitt Fields fu raso al suolo. Si sperò che i suoi abitanti fossero periti nel fuoco. Ma non morirono. Andarono sottoterra. Per generazioni, hanno vissuto e si sono riprodotti nell'oscurità, adattandosi a un'esistenza sotterranea. Ora stanno tornando in superficie e ciò che sono diventati è un orrore al di là di ogni comprensione, un incubo strisciante di malvagità e violenza votato alla distruzione. La notte è viva... e appartiene a loro (Amazon).
La copertina è favolosa e su social, blog e bookstore vari ne hanno parlato tutti un gran bene quindi era d'obbligo leggerlo.
"Nightcrawlers" parte in quinta e sembra fin dalle prima pagine un horror da manuale grazie ad un'atmosfera inquietante e piena di mistero che invoglia a continuare per scoprire cosa succederà.
Purtroppo però l'entusiasmo scema quando i mostri si palesano e il ritmo cala, soprattutto nell'interminabile sequenza sotterranea dove i protagonisti si muovono come gli omini di un videogioco: destra, sinistra, su, giù, spara. Insomma la narrazione ne risente anche a causa dei personaggi un tantino piatti.
In conclusione un buon horror che diventa un "blockbuster" leggibile ma senza pretese.
Voto: 6
[Alessandro Balestra]

Incipit
Le vanghe che affondavano nella terra bagnata risuonavano come asce su teneri colli. Si alzavano e ricadevano, spalando terra e rivelando radici, pietre e cose ben peggiori.
Mentre la pioggia continuava a scendere, Kenney si riparò sotto la sporgenza della vecchia fattoria e osservò i tecnici della scena del crimine nei loro impermeabili gialli intenti a pungolare e a spingere la terra, scavando in essa come contadini alle prese con un cupo raccolto



POTREBBE INTERESSARTI

» Tutte le notizie

RUBRICHE: arte | Audiolibri | Concorsi | Dracula | ebook | Guida alla scrittura | Halloween | Interviste | Isola di Scheletri | Letters from R'lyeh | Necrolexicon | partner | Pennywise | Scream Queen | Segnalibri | Signora delle Mosche | TV Horror | Videogiochi | Zio Tiba | Zombette